Le possibilità di sopravvivenza dei bambini erano solo dell’1%: sono piccoli miracoli

POSITIVO

Gli adorabili gemelli Joe e Ashley sono nati nel Regno Unito. Sono entrati in una famiglia che aveva già quattro figli. E non erano bambini comuni, ma neonati sottopeso, come dei veri Pollicini. Sono nati alla 23a settimana di gravidanza. La bambina pesava 403 grammi, il fratello quasi 430. Secondo i medici le possibilità di sopravvivenza dei bambini erano solo dell’1%.

I piccoli erano leggermente più grandi del palmo della madre. Gli specialisti li consideravano i gemelli più piccoli del mondo intero. Sua madre, Talia, ricorda che i medici dicevano loro che i bambini con quel peso sono generalmente sfortunati. Dopo la nascita, i gemelli hanno trascorso più di quattro mesi in ospedale, nel reparto di terapia intensiva. Si è scoperto che i bambini avevano una grande voglia di vivere e riuscivano a superare qualsiasi difficoltà. Ma tutto è avvenuto grazie al personale competente dell’ospedale.

Talia ha detto che all’inizio aveva paura di tenere in braccio i neonati, erano così piccoli. E poi c’era il grande rischio che i più piccoli potessero prendere un’infezione. Ma per fortuna tutto è andato bene e poco a poco le briciole sono cresciute. E ora sono circondati dalle cure e dall’amore familiare. I genitori li chiamano piccoli miracoli e adorano i loro bambini felici.

Rate article