L’elefantino salvò la vita ad una bambina: si incontrarono 12 anni dopo nel momento più dolce

POSITIVO

In Tailandia, sull’isola di Phuket, c’è una città con lo stesso nome, che è la capitale della provincia di Phuket. Un elefantino viveva lì nel 2004 ed era ancora lì dodici anni dopo. Quest’anno in Tailandia si è verificato uno tsunami molto potente che ha ferito diverse persone. A quel tempo, una bambina di 8 anni di nome Amber si stava riprendendo con la sua famiglia a Phuket. Ogni mattina la bambina cavalcava un elefantino che il suo proprietario portava in albergo per raggiungere la spiaggia.

Ad Ambra è piaciuto molto questo elefantino e per lei sono stati i momenti più piacevoli. Anche Ning-Nong si era abituato alla bambina e sembrava sempre felice. Ma un giorno l’animaletto era nervoso e molto preoccupato. All’improvviso le persone che riposavano in riva al mare videro l’acqua ritirarsi dai bordi. Alcuni scapparono a raccogliere conchiglie. Ma l’acqua salì molto rapidamente. Ning-Nong, che stava passeggiando con Amber, è scappato improvvisamente dalla spiaggia portando la bambina sulle spalle. Non prestava nemmeno attenzione alle chiamate del suo proprietario. L’elefantino corse attraverso l’acqua in aumento verso l’hotel. Nel corso degli anni, Amber non ha mai dimenticato il suo salvatore.

Quando è cresciuta, ha condiviso questa storia su Internet e ha deciso di trovare la sua adorabile Ning-Nong. E non è stato difficile trovarlo a Phuket, perché lì sono registrati gli elefanti. Fortunatamente, Ning-Nong è riuscita a sfuggire allo tsunami. Dopo 12 anni, Amber e Ning-Nong si sono incontrati. Era già un elefante adulto e socievole. Molte persone che hanno ascoltato la storia di Amber hanno voluto anche incontrare l’elefante intelligente e coraggioso.

Rate article