La malattia incurabile non impedì all’anziana signora di aspettare la nascita della sua pronipote

STORIE DI VITA

Kayla Tracy, una giovane fotografa professionista, amava moltissimo il suo lavoro ed era orgogliosa di avere la capacità di fermare il tempo. Si è scoperto che la bisnonna di Kayla, Jen Roper, 92 anni, aveva il cancro e i medici le avevano dato solo poche settimane di vita. La malattia incurabile non impedì all’anziana signora di aspettare la nascita della sua pronipote. La nonna si alzava raramente dal letto e seguiva il consiglio del medico. Ma nello stesso momento un’altra notizia colpì la famiglia e tutto cambiò.

Quando la pronipote di Jen, la sorella di Kayla, annunciò la tanto attesa gravidanza, Jen voleva vivere un po’ più a lungo per vedere la sua pronipote. Nessuno sapeva come fosse riuscita a superare le 36 settimane, ma vale la pena notare che il desiderio di sua nonna si è avverato. La mattina dopo, la famiglia fu sorpresa nel vedere Jen preparare la colazione e non sembrava così malata come negli ultimi giorni.

Poi la nonna chiese alla pronipote che giorno fosse e cominciò con energia i preparativi per la celebrazione del suo 75° anniversario di matrimonio. E anche se dava più istruzioni ai suoi nipoti, era chiaro che la donna di 92 anni aveva riscoperto il gusto per la vita.

Jen voleva essere bella e ottenere bellissime foto di questo giorno importante. Sopravvissuta fino alla nascita della sua undicesima pronipote, la signora Roper non aveva più paura di nulla e voleva che ogni giorno fosse speciale.

 

Rate article