Scopre l’auto degli anni ’30 di suo padre a un’asta e la rimette in funzione

POSITIVO

Un uomo ha trovato l’auto degli anni ’30 preferita di suo padre, pronta per essere venduta all’asta. Con l’aiuto del figlio, lo ha acquistato e ristrutturato nel 2019 affinché la sua famiglia recuperasse l’oggetto raro e prezioso. Ogni famiglia ha la sua storia – qualcosa che senti centinaia di volte a tavola – e per la famiglia Stern dall’Inghilterra, è stata la Talbot Dalak giallo brillante del nonno. Trovò l’auto degli anni ’30 di suo padre a un’asta e la riportò in condizioni di funzionamento. Acquistata nel 1935 dall’orgoglioso Alec Stern, un londinese che ha lavorato tutta la vita come meccanico in un garage cittadino, ha un’ala lunga e curva, cromata e bianca e nera.

Poi, durante la seconda guerra mondiale, quando il governo britannico diede l’ordine di evacuare i bambini nelle campagne, il giovane Malcolm Stern ricorda di essere stato messo su un autobus con suo padre che lo seguiva nel suo Talbo Dalak. La storia di Alec e della sua macchina gialla, venduta nel 1942, finisce qui fino ad oggi. Nel 2020 Malcolm compie 91 anni ed è alla ricerca di un nuovo hobby quando decide di acquistare una stampante 3D per realizzare un piccolo modello. Fu allora che gli venne l’idea di creare un modello di suo padre, Talbot Dalak. È una grande idea, ma prima di poterla riprodurre in scala, dovevamo capire le dimensioni di un’auto vera. A Malcolm sono bastati pochi clic e sequenze di tasti per trovare la vera macchina di suo padre (targa e tutto il resto) perché era stata messa all’asta.

“È un’incredibile storia di possibilità”, ha detto Jonathan, il figlio di Malcolm, in un’intervista al Washington Post. “Oh, papà, devi comprarlo. Si ricorda.” “Non puoi perdertelo di nuovo.” Jonathan poteva permetterselo, quindi è costato 8.000 sterline, più di 10.000 euro, un prezzo che rifletteva la felicità; Ma aveva la stessa età di Malcolm, quindi aveva bisogno di riparazioni urgenti prima di rimettersi in viaggio. Jonathan inizialmente sospettava che suo padre fosse adatto al lavoro fisico necessario per riportare l’auto in orbita, ma iniziò un progetto di tre anni nel garage di Malcolm a Rickmansworth, a nord di Londra. Quando necessario, ha assunto uno specialista, ha fatto il resto da solo e ha utilizzato una stampante 3D per ricreare la Talbot-Darracq, che altrimenti probabilmente sarebbe diventata un appendiabiti. E poi arrivò il giorno. 3 anni dopo l’inizio della riparazione, quando Malcolm (e l’auto) avevano 3 anni, il motore cedette. Mentre il novantenne lottava con lo sterzo pesante e i vecchi cambi, Malcolm e suo figlio guidarono per 15 miglia fino al parcheggio di un pub locale dove si riunivano gli appassionati di auto d’epoca.

A bordo della “Talbot Dalak”, dipinta di fresco nel giallo delle Isole Canarie, i partecipanti sono rimasti stupiti dal vecchio e dalla vecchia macchina. “Penso che entrambi avessimo un’espressione dolorosa sui nostri volti perché sorridevamo costantemente”, ha detto Jonathan. “Lui (Malcolm) era la star dello spettacolo. Novantaquattro anni al volante di quella grande macchina gialla.

Rate article