Un bambino di 5 anni ha prima portato la sorella fuori dalla casa in fiamme e poi è tornato a prendere il cane

POSITIVO

Noah Woods dalla Georgia dormiva tranquillamente nella stessa stanza di sua sorella di notte.
Fu svegliato da uno strano odore e vide un fuoco acceso nella loro camera da letto. Tuttavia il bambino si comportò con una calma sorprendente; corse subito dalla sorellina di due anni e la portò in cortile attraverso la finestra.

Tuttavia, Noah non si fermò e tornò alla casa avvolta dalle fiamme per salvare il cane. Allora si è precipitato dai vicini per chiedere aiuto. I vigili del fuoco della Georgia hanno successivamente commentato che è andata tutto bene solo grazie alla rapida risposta di Noah. Oltre al giovane eroe e a sua sorella, nella casa c’erano altre sei persone. Erano tutti salvati. Il capo dei vigili del fuoco della Georgia Dwayne Jamison ha commentato le azioni di Noah:

“Non è la prima volta che un bambino denuncia un incendio a un adulto. Ma per un bambino di cinque anni essere così attento in una simile emergenza e non lasciarsi prendere dal panico è molto insolito”. Si è scoperto che l’incendio è stato causato da un cortocircuito nella stanza del bambino. L’intera famiglia ha subito solo lievi ustioni e un lieve avvelenamento da monossido di carbonio. Tutti sono già a casa.

Un bambino di 5 anni ha prima portato sua sorella fuori dalla casa in fiamme, poi è tornato a prendere il cane e il giovane eroe è stato insignito del titolo di “pompiere onorario”. La famiglia Woods ora deve restaurare la casa, gravemente danneggiata dall’incendio, quindi sta raccogliendo fondi. Un bambino di 5 anni portò prima la sorella fuori dalla casa in fiamme, poi tornò a prendere il cane. Il membro più anziano della famiglia allargata, il nonno di Noah, David Woods, dice: “Grazie a Noah per la sua vigilanza e il suo coraggio, se non fosse stato per lui, tutto sarebbe potuto finire molto più triste.”

Rate article